Cessione Pensionati

CONVENZIONE CON GLI ENTI PENSIONISTICI INPS INPDAP IPOST

Finanziamento pensionati

Il prestito con la Cessione del Quinto è la soluzione  ideale per i pensionati, che possono richiedere un finanziamento da rimborsare con trattenuta della rata mensile direttamente dalla pensione. La rata non può mai essere superiore ad un quinto della pensione.

La Sardaprestiti, grazie alla Convenzione INPS che garantisce ai pensionati speciali agevolazioni,  mette a disposione dei propri clienti i migliori prodotti finanziari delle banche partner.

I principali benefici per i pensionati :

  • tassi di interesse vantaggiosi;
  • condizioni più favorevoli rispetto a quelle di mercato;
  • maggiore tutela grazie alla convenzione con l’INPS;
  • istruttoria della pratica molto rapida.

I consulenti Sardaprestiti offrono un servizio a 360 gradi , occupandosi anche degli adempimenti burocratici per velocizzare l’istruttoria.

Un ulteriore vantaggio per i pensionati è rappresentato dal fatto che  è possibile  raccogliere i dati durante la consulenza , verificare e avviare in tempo reale l’istruttoria della pratica grazie al collegamento online con l’INPS.


A chi è dedicata la Cessione del Quinto della Pensione?

Prestito pensionati

Il prestito con Cessione del Quinto della pensione è dedicato ai titolari di pensioni erogate da INPS, INPS ex INPDAP ed altri enti.

Possono richiedere la Cessione del Quinto anche coloro che hanno già altri prestiti o che hanno avuto disguidi bancari.

Chi ha già in corso una Cessione del Quinto, infatti, può rinnovarla anticipatamente. In questo caso vengono recuperati gli interessi non maturati. La Sardaprestiti provvede a richiedere il conto di anticipata estinzione del finanziamento in corso e definire la pratica di cessione del quinto.


Un prestito semplice

la richiesta del prestito con Cessione del Quinto della Pensione, permette ai pensionati di usufruire di tanti vantaggi tra i quali:

  • grazie alla Convenzione con INPS a tutela dei pensionati, sono previsti tassi di interesse contenuti, ;
  • la rata e il tasso sono fissi, con la certezza di evitare spiacevoli sorprese;
  • non occorre fornire motivazione e basta la firma singola;
  • la durata del prestito può arrivare fino a 120 mesi;
  • sono previste coperture assicurative per garantire maggiore sicurezza e protezione;
  • è possibile il rinnovo anticipato con recupero degli interessi non maturati del prestito estinto.
  • la rata concordata è comprensiva di tutti i costi.

 

Attraverso  la convenzione con l’INPS è possibile erogare prestiti ai pensionati dell’Istituto arrivando sino ad un’età di 85 anni a scadenza del prestito.

Anche su pensioni minime e pensioni di reversibilità